Tramite un prodotto finanziario possiamo offrire una soluzione di LOCAZIONE OPERATIVA facendo scegliere al cliente 12 o 24 mesi durante i quali l’intera cifra comprensiva di interessi andrà ad essere dedotta entro i termini della locazione stessa.

 

locazione-operativa

 

 

Cos’è la locazione operativa?

Quali sono le differenze tra leasing e locazione operativa?

Quali sono gli aspetti distintivi della locazione operativa?

Quali beni possono essere oggetto della locazione operativa?

 

 


Cos’è la locazione operativa

La locazione operativa è un contratto in base al quale l’utilizzatore ha la disponibilità del bene per un periodo di tempo determinato, verso il pagamento di un canone periodico di norma comprensivo dei servizi manutentivi e commisurato al valore d’uso del bene stesso. Al termine del primo periodo contrattuale, il Cliente ha la facoltà di:

  • prolungare la durata della locazione a condizioni prefissate;
  • restituire le attrezzature o chiederne la sostituzione;
  • chiedere l’acquisto dei beni ad un prezzo determinato in base al loro valore di mercato.

 


Quali sono le differenze tra leasing e locazione operativa

La locazione operativa è un contratto di godimento del bene, mentre quello di leasing è un contratto di finanziamento.
Rispetto al Leasing finanziario la Locazione Operativa si distingue in quanto:

  • il rischio derivante dalla proprietà del bene rimane in capo al locatore
  • l’ammontare complessivo dei canoni pattuiti è commisurato all’effettivo godimento ed utilizzo del bene e dei servizi integrati di gestione ed assistenza tecnica
  • non è contrattualmente previsto il diritto del conduttore a riscattare la proprietà del bene ad un prezzo prestabilito
  • la struttura contrattuale non deve sottostare necessariamente a vincoli di durata minima

 


Quali sono gli aspetti distintivi della locazione operativa

L’ammontare complessivo dei canoni pattuiti è commisurato all’effettivo godimento e utilizzo del bene, e dei servizi integrati di gestione ed assistenza.
Il rischio derivante dalla proprietà del bene rimane in capo al locatore.
Non è contrattualmente previsto il diritto del locatario a riscattare la proprietà ad un prezzo prestabilito.
La struttura contrattuale della locazione operativa non deve sottostare necessariamente a vincoli di durata minima.
Ai fini IRAP i canoni di locazione operativa sono interamente deducibili.


Quali beni possono essere oggetto della locazione operativa

Tutti i beni strumentali che necessitino di manutenzione e che abbiano una rapida obsolescenza ma anche i beni con lunga vita economica e quindi con valori residui alti facendo pagare al Cliente solamente l’uso del Bene stesso. In particolare:

  • Beni dell’area Information Technology, ivi compresi i beni software e i servizi di installazione ed assistenza tecnica ed eventuale formazione.
  • I beni del mondo del Copy, compresa la manutenzione ed i prodotti consumabili
  • I beni elettromedicali
  • Imbarcazioni
  • Macchine per la movimentazione del terreno
  • Altri